Viaggio nel mondo immaginario dei padroni, dove il lavoro abbonda ma i lavoratori si scansano

“Il lavoro c’è e ci sarà, ma mancano i lavoratori”. Inizia così l’ennesimo sproloquio che prova a spiegarci come la disoccupazione sia una mera ma ineluttabile colpa dei disoccupati stessi. Dopo Confindustria, De Bortoli e compagnia cantante, è toccato nei giorni scorsi a Giuseppe Bono, Amministratore delegato di Fincantieri, in un suo intervento in un…

Roma: una città sotto scacco. Incontro sul ricatto del debito e le emergenze sociali

ROMA SOTTO SCACCO: RICATTO DEL DEBITO, PRIVATIZZAZIONI, TURISMO DI MASSA E EMERGENZA SOCIALE Ne discutono: Coniare Rivolta (collettivo di economisti) Guido Lutrario (Federazione del Sociale USB) Maria Vittoria Molinari (Potere al Popolo) Venerdì 21 giugno ore 18 a San Lorenzo (Roma) via del Volsci, 33   Di seguito riportiamo la piattaforma dell’evento in questione, organizzato da…

Bruxelles chiede, il Governo esegue: ora abbiamo le prove

Edgar Allan Poe ci insegna, e la saggezza popolare lo conferma, che il posto migliore per nascondere qualcosa è in piena vista. Se, dunque, il Governo attualmente in carica volesse nascondere la vera portata delle proprie scelte di politica economica, quale sarebbe il posto migliore per trovare documenti compromettenti? Probabilmente, sarebbe il sito del Ministero…

Le Favole di Salvini

Leggenda vuole che molti e molti anni orsono uno sbruffone si vantasse sguaiatamente delle sue gesta. In particolare sosteneva, lo sbruffone, di poter saltare da un piede all’altro del colosso di Rodi. La leggenda racconta anche che non ci volle poi molto a verificare la consistenza delle fanfaronate dello sbruffone. Bastò infatti che uno degli…

Matteo Salvini: un pagliaccio

Si avvicinano le elezioni europee del 26 maggio, il campo politico nazionale si trasforma e i principali attori finiscono spesso in attività di propaganda che rasentano il ridicolo, alla disperata ricerca di voti, soprattutto tra i tanti ancora indecisi e coloro che per il momento propendono per l’astensione. Ma è la grammatica della (cattiva) politica,…